STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
metamorfosi di mia moglieLa migliore amica di mia mogliecolleghiil vero piacere a 40 anni. 2a parteViaggio di nozzeSembrava un sognoPensiero eroticoio moglie insaziabile
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

Professoressa troia
Ciao sn 1 ragazzo di 20 anni sul metro e 80, fisico scolpito cm piace alle ragazze.Ho appena finito l'ultimo anno del liceo...l'anno scorso la nostra insegnante di italiano, una cinquantenne bassa e magra è dovuta star fuori x tt l'anno a causa di problemi familiari...al suo posto arrivò una bellissima ragazza di 26 anni, bionda, una terza abbondante, due labbre carnose, un culo da sballo e due gambe perfette...da subito noi ragazzi cercammmo di fare i gentili...durante le lezioni nn smettevamo mai di guardarla...fin da subito sognammo di farci una bella scopata con lei.In italiano(la materia che insegnava) sn sempre stato una schiappa, allora una mattina alla fine della lezione mi chiese se avevo voglia quel pomeriggio di fare ripetizioni da lei in vista della maturità,risposi immediatamante di sì(ero eccitatissimo) e quel pomeriggio alle tre in punto ero già in casa sua...era un vero schianto:indossava una minigonna, e un top nero quasi trasparente dal cui si scorgeva un reggiseno nero di pizzo che rinchiudeva quelle due bellissime tette ke tanto avrei voluto baciare...quel pomeriggio xò era un po' giù di morale...le chiesi subito cosa c'era che nn andava e lei rispose ke quel bastardo di suo maritol'aveva appena lasciato...immediatamente gli dissi ke era inutile prendersela xkè tanto il coglione era lui, nn di certo lei con quel fisico da urlo...a quelle parole mi venne incontro e mi abbracciò dicendo che ero proprio un bravo ragazzo, le sue tette erano appoggiate sul mio petto,subito il mio cazzo raggiunse l'erezione ma x fortuna grazie ai jeans nn si accorse di nulla...dopo un po' inizziammo a farer ripetizioni ma nn potevo far altro ke ammirare le sue tette...lei allora mi chiese se avevo voglia di un bel gelato...risposi di sì e ci trasferimmo i cucina...prese il gelato e lo mise nelle coppette qnd una gli cadde a terra...si curvò a prenderla mettendo in mostra il suo culo...mi dissi "è la mia occasione,ora o mai più",la afferrai con decisione e la strinsi a me facendogli sentire il mio cazzo oramai durissimo...in un primo momento sembrava volersi liberare ma poi si lasciò andare...ci trasferimmo in camera da letto...la presi e la baciai tutta...era bellissimo...allora gli tolsi il top e gli abbassai il reggiseno nero...le due tette favolose che tanto avevo sognato erano tutte per me...iniziai a baciarle,poi passai ai capezzoli e ritornai nuovamente alla bocca...ormai eccitata mi disse ke era venuto il suo turno,mi abbassò i pantalone, mi preso il cazzo più lungo di 20 cm e iniziò un pompino da favola...era una vera puttana.quando finì gli abbassai la gonnellina e dopo un po' di preliminari gli ficcai tutto il cazzo nella fica...urlò tantissimo...aveva raggiunto l'orgasmo...feci su e giù per una ventina di minuti poi decisi di cambiare...la girai e gli ficcai il mio lungo cazzo in culo,urlò dal dolore e io gli dissi"GODI BRUTTA PUTTANA" mentre lei continuava ad urlare...continuammo ancora un po' poi la baciai lingua a lingua x l'ultima volta...dopo quella volta andai a fare ripetizione tutti i lunedì e i venerdì e tutte le volte c'era lei ad attendermi cm una vera puttana...passai l'anno con il settanta e oggi la nostra voglia l'uno dell'altra continua ad essere fortissima

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 325): 6.26 Commenti (26)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10